L’Opera

SCOPRI I 5 ASPETTI DEL PROGETTO

Come t’amo? Lascia che te ne conti i modi.

T’amo con la profondità, con la vastità e l’altezza

Che l’anima mia può attingere […]

 

L’eterno divenire è un problema storico che ha interessato la filosofia, dai presocratici ai giorni nostri. Nei presocratici i filosofi più importanti sono Parmenide ed Eraclito. […]

 

La matematica è la musica muta della ragione. Fa parlare l’Universo come se essa avesse trovato la lingua del suo silenzio.

Roger Judrin

La terza chiave di lettura[…]

Qual è il nesso tra i numeri primi e la fisica?

Da Einstein ai giorni nostri, è nata nei fisici teorici l’esigenza di unificare i vari campi di questa disciplina. Si è capito che “l’imbuto concettuale”, su cui convergono le potenziali teorie del tutto […]

Musica est exercitium arithmeticae occultum nescientis se numerare animi

Gottfried Wilhelm von Leibniz

​Concetti come l’onnipotenza, l’onnipresenza, l’eternità […]

Piergiorgio Odifreddi su La Repubblica racconta di “Eterno Divenire”

Quante affinità tra musica e matematica

DOPO una conferenza tenuta qualche tempo fa a Bauladu, vicino a Oristano, un uditore mi ha offerto un cd di Andrea Cutri intitolato Eterno Divenire. L’amore di Barrett e Browning, dicendomi di guardane il libretto e sentirne la musica. Tornato a casa, ho capito il motivo del suggerimento. Il fondo in trasparenza sulla copertina è il papiro di Rhind di quasi 4000 anni fa, conservato al British Museum e fonte delle conoscenze sulla matematica dell’antico Egitto. Un papiro che si apre con la frase: «Metodo corretto per entrare nella Natura e conoscere tutto ciò che esiste, ogni mistero e ogni segreto». Il cofanetto contiene molti riferimenti matematici. Ad esempio, la formula di Eulero sui numeri primi, che sta alla base della cosiddetta ipotesi di Riemann, il più famoso problema aperto della matematica. La spirale di Ulam, che rappresenta visivamente la distribuzione dei numeri primi. E una poesia palindroma sui numeri primi, ogni verso della quale ha un numero primo di lettere, e i cui versi coprono tutti i numeri primi fino a 17. Nella Calabria di 2.500 anni fa Pitagora scoprì il rapporto tra matematica e musica, sintetizzato nell’espressione “la musica delle sfere”, e nella Sardegna di oggi quel rapporto continua a essere coltivato.

Piergiorgio Odifreddi

Matematico, Logico, Saggista

La Repubblica© - Tutti i diritti riservati

Un codice immutabile permea l’esistenza rendendoci eternamente collegati alle possibilità.

Vittime di un paradosso senza tempo, cerchiamo una chiusura formale alla ragione dei nostri limiti.

Clicca qui

per acquistare l'opera discografica di Andrea Cutri

Clicca qui

per acquistare il libro di Andrea Cutri

Eterno Divenire - Il libro di Andrea Cutri